Parole di latte torte di pannolini Home Chi sono Come lavoro E-Shop     Contatti

28.7.10

Fiocco nascita per Ginevra


Finalmente si è girata. E così se tutto va bene potrò vivere un parto naturale anche per questa bimba. Speriamo che non mi faccia aspettare come la prima (33 ore..di travaglio).

Volevo mostrarvi questa meraviglia che ho fatto preparare dalla bravissima Elena Fiore, come fiocco nascita. I colori li ho scelti io. Non so perchè mi ispirava questa combinazione di tinte. Per me il risultato è magnifico.

26.7.10

Un amico per Galileo




Ed eccomi qua dopo la sorpresa e la contentezza per aver vinto la prima prova della CaT di MF ad affrontare la terza prova. Devo dire che mi ritrovo ad aspettare sempre con ansia e curiosità che venga pubblicata la prova nuova. Mi da l'ispirazione sempre per nuovi giochi e attività da fare con la mia bimba.

Oggi in realtà è lei che mi ha dato l'ispirazione per questa prova. Finalmente è andata da sola per la prima volta a fare la cacca nel vasino....e l'ha fatto leggendo un librino che aveva scelto e preso da sola dalla libreria. Il libro di Galileo. Galileo è un gufo. Abbiamo anche il peluche. E le piace talmente tanto che tutti i gufi per lei non sono "gufi"ma Galileo.

Allora è stato molto bello invertarsi una storia insieme...costruire un amico per Galileo.



Quando siamo andati al parco abbiamo raccolto un bel rametto secco su cui adagiare il nostro gufetto, per riprendere l'elemento naturale che Lisa ama utilizzare per le sue splendide creazioni.



Il nostro gufetto è realizzato con due palline di carta da giornale, una per la testina una per il corpo ricoperte di carta crespa,si assemblano insieme con colla.Poi per le ali e le orecchie ho usato uno scampolo di pannolenci e per gli occhi cartoncino e bottoni; il cartoncino l'ho utilizzato anche per il becco e le zampe. Nella pancina ho creato il petto arrotolando a spirale dei pezzetti di carta crespa, che alla fine ho "sporcato"con una punta di tempera bianca.
Infine abbiamo attaccato il gufetto al rametto vero e incollato alcune foglie di pannolenci verdi; l'idea iniziale era usare foglie vere, ma poi le abbiamo utilizzate per un collage a parte, così ho lasciato "pastrocchiare"liberamente Anastasia con foglie vere e colla.

Con questo post partecipo al Linky Party by Topogina

 

22.7.10

Card sketches #10 SCC

Ecco lo sketches di luglio per la sfida di SCC.


Questa è la card che ho realizzato io.

20.7.10

Topini in allegria

Ed eccomi pronta per la seconda prova della Caccia al Tesoro di MF, dopo lo stupore e la contentezza di essere arrivate tra le finaliste della prima prova mi sono messa subito ai fornelli con la mia piccola aiutante.
Ho scelto di interpretare la "furboricetta" delle polpettine di melanzane della ingegnosissima mamma Natalia, che ho trovato davvero adatta all'estate; come scrive lei è un piatto da mangiare anche freddo, sfizioso, si può trasportare facilmente al mare o a un pic nic e poi le melanzane sono un ortaggio di stagione. Anastasia non va matta per le melanzane, ma queste polpette se le è "slurpate"tutte con grande mia soddisfazione...sono proprio contenta...e poi è stata bravissima ad aiutarmi.


Io le ho interpretate a modo mio utilizzando al posto del tonno degli avanzi di pesce (merluzzo) e le ho modellate (a goccia)a forma di topolini. Siccome Anastasia adora le avventure di Topo Tip, ecco in sottofondo il suo libro preferito con Tip che siede a tavola con mamma e papà.
Per gli occhini ho usato olive nere denocciolate, per la codina e i baffetti erba cipollina. Poi ho adagiato i topolini su un letto di pisellini e carotine....









19.7.10

Immaginiamo, inventiamo, costruiamo...un piccolo libro da toccare e accarezzare

Penso che leggere non sia una semplice attività da fare con i nostri bimbi, leggere è un vero e proprio gesto d'amore perchè permette al piccolo di acquisire conoscenze e accentua il legame con la mamma e il papà che leggono il libro con lui; sviluppa capacità di costruire frasi, arricchisce il vocabolario e favorisce apprendimento dell'alfabeto e della scrittura.


Ho sempre fatto trovare in casa ad Anastasia libri e riviste e devo dire che vedo che le piace molto "leggere", sfogliare i libri e farsi raccontare le illustrazioni da noi grandi. Addirittura ultimamente mi sono accorta che ha cominciato a "leggere"lei stessa i libriccini alle sue bambole e devo dire che mi fa una gran tenerezza.


Trovandomi in mano un po' di materiale vario, spugne, cartoncini, carte delle uova di Pasqua, ritagli di stoffa, ho deciso di progettare la costruzione di un libretto fatto con le nostre manine e Anastasia l'ha incollato e interamente disegnato: è stata un piacevole momento da passare insieme e ho visto lei molto coinvolta nell'attività e nella compilazione del suo libro.



Un libro è un farmaco...senza effetti collaterali.


.

12.7.10

Caccia al tesoro di Mamma Felice: si parte!!!

Ho deciso che quest'anno era il momento giusto per partecipare a questa splendida iniziativa; sono a casa in maternità, la monella è ancora una sola e sono abbastanza in forma nonostante la panza da balenottera, i miei 12 chili in più, il caldo soffocante e l'ansia da incognita sul mio parto (sono a 34 settimane e ancora non so se Ginevra si è girata: ovvero se farò il cesareo oppure no!!)ma siccome è avvenuto così anche per Anastasia che poi da brava si è messa in posizione all'ultimo momento, spero in un parto naturale (magari un po' più breve dell'altra volta...). Detto questo voglio ringraziare Barbara che mi da' l'opportunità di svagarmi e staccare un po' con questo bel giocone e di pensare un po' meno alle preoccupazioni pre-parto..


Ecco che io e Anastasia (2 anni appena compiuti) ci buttiamo sulla prima prova.


Questo è un suo disegno a tempera col pennello, a suo dire rappresenta un giardino coi fiori, o meglio il parco che frequentiamo abitualmente che lei adora anche perchè è innamorata dell'altalena che c'è, dei fiorellini , della fontanella in cui le piace lavarsi i piedini.
E questa è la filastrocca che la mia bimba al parco mi ha inspirato:

Filastrocca dell'altalena

Sento l'erba sulla pelle
come zucchero di stelle
dolce come i morsi sulle pesche
e come le granite fresche.
Sole di luglio, sole leone
sento un'aroma di arancia e limone;
il giallo dei dolci, sospiri del vento,
arcobaleno di odori che sento
per tutti i fiori di questo giardino
la rosa, il giglio ed il ciclamino.
Bimba che giochi
su questa altalena
dondola dondola
con la cantilena.