Parole di latte torte di pannolini Home Chi sono Come lavoro E-Shop     Contatti

23.12.10

Giochi a fare con bimbi da 3 a 6 mesi



La mia seconda bimba, Ginevra, ha 4 mesi. Sembra veramente ieri che è nata ed è già una paffutella giocherellona... Ecco un po' di giochini che facciamo insieme, soprattutto quando la "grande", Anastasia, 30 mesi è a scuolina..ho pensato di farne un post che possa essere da suggerimento per tutti.

-Spostare lentamente oggetti molto colorati davanti agli occhi del bimbo
-Chiudersi gli occhi con le mani per comparire e scomparire..il gioco del cucù  o bubù settete..
-Davanti allo specchio insieme salutare la manina "Ciao manina", "Ciao piede"...eccetra
-Far conoscere le parti del corpo.."Dov' è la pancia di Ginevra?"..un bacino sulla pancia e poi.."E' qui!!" e così con altri parti del corpo...Questo gioco fa impazzire la mia bimba dal ridere...
-Ripetere spesso il nome del bimbo
-Tanti sorrisi, tante carezze e massaggini rivolgendovi con frasi più o meno lunghe al vostro bimbo
-Affacciatevi insieme alla finestra..nominate gli alberi, le case, gli uccellini, tutto quello che vedete
-Nasino contro nasino delicatamente
-Quando il bimbo è disteso, magari durante il cambio del pannolino, fare la bicicletta con le gambine del bimbo e poi con le braccine...magari cantando una canzoncina
-Fare le "formichine" sulle manine, poi sulle braccia, poi sul pancino, poi sulle gambe, sui piedi..noi accompagnamo con questa filastrocca: << Salgono le formichine e si alzano le manine, scende un ragnetto e si abbassa il braccetto>>
- Cantare spesso al vostro bimbo utilizzando le sillabe che poi userà per formare le prime parole (questo l'ho imparato ad un corso, "Giocantare" di sonorità per la prima infanzia)..ma..ma..ma...pap..pappa..no...non..no..ba..ba..be..bee..etc..
-Registrare i primi vocalizzi, i primi balbettii con un normale registratore e farlo riascoltare al piccolo guardando la sua reazione
Provare anche con l'ascolto di altri suoni come uccellini, vento, acqua, onde, fuoco...(potete anche scaricarli gratuitamente qui)
-Leggete i primi libriccini, non capiranno la storia, ma certamente ne capteranno la vostra intonazione!

E voi come intrattenete i vostri cuccioli?

22.12.10

Il Villaggio Incantato a Soncino



Il weekend passato l'ho trascorso a Soncino, una cittadella in provincia di Cremona, in cui per il primo anno è stato organizzata e allestita questa magnifica manifestazione. Cliccando sul volantino potete scaricare tutte le informazioni e il programma dell'evento.
Noi ci siamo divertiti moltissimo, per Anastasia una vera magia di colori, musica....sarete catapultati in un mondo veramente incantato...elfi, fatine, folletti, renne, lupi, addirittura civette, falchi e animaletti del bosco veri potranno essere accarezzati dai vostri bimbi che rimaranno estasiati. Anastasia ha "scritto" la letterina di Babbo Natale e l'ha consegnata personalmente a lui...è stato bellissimo...poi ha costruito il suo alberello di natale di carta nell'angolo dedicato alla creatività, ha costruito una torre altissima con i legnetti a disposizione nello spazio gioco, addirittura ha mangiato una pannocchia alla brace che un folletto ha arrostito per lei.
Tutto magico.... e poi gli spettacoli delle spade, quello di Harry Potter, quello degli elfi suonatori d'arpa...
Per noi genitori c'è un mercatino all'esterno e un mercatino al coperto (unica pecca non va l'ascensore...passeggini in spalla quindi per la scala e non sono stati allestiti fasciatoi!)....appena arrivi ti sembra di essere in un'altra dimensione...inebriati dall'aroma fortissima degli incensi (o delle fate dei fiori?)




Da segnalare molto bello l'artigianato magico, noi abbiamo acquistato un libro magico da regalare ad Anatasia per Natale, che da quando ha visto Maga Martina e il Draghetto Volante è fissata con gli incantesimi. Le meraviglie prodotte da queste tre ragazze (o meglio..Befane) le potete anche trovare qui nel loro bellissimo sito.

17.12.10

Lavoretti di Natale da fare con i bimbi



Ieri è arrivata la neve anche qua in Romagna e così dopo una breve uscita nel terrazzo a giocare con la soffice panna ghiacciata io e Anastasia ci siamo chiuse al calduccio in casa a fare un po' di lavoretti di Natale.

Abbiamo realizzato qualche bigliettino, io ho disegnato Babbo Natale e Anastasia ha fatto barba e cappello con i fiocchi di cotone e colla, questa è un' attività semplice adatta anche ai più piccoli. I battuffoli di cotone...si sono trasformati in una cascata di fiocchi di neve per la gioia della  mamma che poi ha dovuto pulire...

Poi abbiamo utilizzato la vecchia confenzione del calendario dell'Avvento dell'anno scorso, quello che si compra al supermercato pieno di cioccolatini, avete presente? Questa è la confezione di plastica vuota...

L'ho usata per realizzare con il Das delle formine da appendere all'albero. E' molto semplice, prendetere una pallina piccola e la inserite accuratamente dentro lo stampino, per toglierla fate pressione dall'altra parte....e poi dipingete e decorate a piacere..penso venga bene anche con la pasta di mais, o di sale...ed ecco il risultato.



Infine, questa volta da sola perchè non è un lavoro adatto ai piccolini, ma ai bimbi un po' più grandi, mi sono dedicata alle vetrofanie. Servono dei colori apposito... chiamati Window Color, un disegno che volete riprodurre e un foglio di acetato, ma va bene anche una di quelle cartelline trasparenti per fogli.
Qui, trovate la tecnica dettagliata ma basta dicitare appunto il nome di questo hobby sul motore di ricerca e troverete tante belle cosine. Io mi sono limitata appunto a fare un po' di vetrofania da attaccare e staccare (questo è il bello, che il vetro non si sporca e non è poi da pulire!!) sulla finestra.



Ah dimenticavo...Ginevra ci ha guardato affascinata per tutto il tempo...


15.12.10

Giveaway: vinci un giocattolo creativo Fun Lab - Vince....



In questo post vorrei parlare di Creatività. Che cosa è la CREATIVITA'?

Torrance ci dice che "è quel processo in cui si arriva a creare qualcosa di nuovo" e continua dicendo che “La creatività è importante innanzittutto dal punto di vista della crescita della personalità e dell’equilibrio psichico. (…) In secondo luogo sembra incontestabile che la creatività mentale contribuisca in larga misura all’acquisizione di conoscenze. (…) In terzo luogo è fuori di dubbio che il pensiero creativo è essenziale per applicare le conoscenze ai problemi che si presentano quotidianamente nella vita personale e professionale. (…) In quarto luogo, infine, ritengo importantissimi per la società l’identificazione, lo sviluppo e l’utilizzazione del talento creativo. Il futuro della nostra civiltà dipende dal livello qualitativo dell’immaginazione creativa che sarà raggiunto dalla prossima generazione”.

Affinchè alla nostra società venga data una svolta occorrono uomini nuovi, che sappiano usare la loro originalità, uomini CREATIVI.




Donatella e Alison sono due mamme che hanno deciso di improntare la loro professione sulla CREATIVITA' e sull'ARTE. E per arte intendo quella vera, nata dal cuore, quella pura, istintiva, quella fatta dai bambini.Loro hanno deciso di promuovere il senso creativo dei bambini e dare gli strumenti a noi genitori per poter creare insieme loro.



Il loro FunLab è un salto nella creatività e nel divertimento mettendo a disposizione:

- kit e giochi creativi,sia realizzati da FunLab stesso sia d'importazione dagli Stati Uniti ove sono prodotti di grande successo

- materiali artistici come colla, forbici, pastelli, pennarelli, tempere, occhietti ballerini … fondamentali per l’estrosità dei nostri piccoli artisti

FunLab organizza anche laboratori creativi e feste di compleanno, in cui verranno ogni volta realizzate fantastiche creazioni dai nostri piccoli artisti.

Il loro negozio on line è suddiviso in 4 sezioni: gioco, dipingo, creo, kits , ognuna delle quali come potete vedere è una concentrazione di idee e novità creative.

Inoltre c'è un bellissimo blog in cui sono raccolte tantissimi lavoretti tutti da copiare, suggerisce progetti creativi facili da realizzare e di riuscita sicura, condivide esperienze e creazioni degli utenti.

Guardate ad esempio questo ricicloso presepe creativo realizzato con i giornaletti "Topolino", è fantastico.

E non dimenticatevi di scaricare qui il catalogo di Natale con tutte le novità e i kits per creare durante le vostre feste.




Lab mette oggi in palio per una di voi questo splendido giocattolo creativo: un Kit Sand Art- Angoli del mondo, con questo kit sarà semplice creare delle fantastiche opere d'arte con la sabbia. Basta staccare, un pezzetto alla volta, gli adesivi dalla cartolina, versare il la sabbia del colore che più ti piace e togliere la sabbia in eccesso. Ogni kit contiene delle cartoline pronte per essere "colorate" con la sabbia, un dispenser di sabbia con otto colori diversi e delle istruzioni facili da seguire.


Iscrivetevi alla Fan Page di FunLab su facebook per restare sempre aggiornate su promo, idee creative e novità;
- Lasciate UN solo commento a questo post con la vostra adesione;
- Condividete questo giveaway, se vi fa piacere, sul vostro blog o su FB, twitter, ecc…

Potete partecipare fino a mezzanotte del 30 dicembre . L’estrazione avverrà nei giorni successivi a questa data, tramite estrazione casuale con Random.org, e la vincitrice verrà comunicata sempre in questo post, in fondo a questo messaggio, così potrà mettere nella calza della Befana questo splendido giocattolo creativo!In bocca al lupo!
++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

VINCE LUISA!!!
Luisa, mandami via email i tuoi dati per la spedizione del regalo (valentina.cortesi@hotmail.it). Congratulazioni!!

11.12.10

TUTORIAL BISCOTTINI DI NATALE DA APPENDERE ALL'ALBERO (e da mangiare!)




Quando si fa tempo di Natale per me si fa anche tempo di biscotti, di profumi speziati, di glasse bianche e colorate, di odore di arancia e cannella, zucchero a velo e spezie....vin brulè, cioccolata calda fumante....magari davanti ad un bel camino acceso (che io non ho!!! uffi....)con il plaid sulle gambe accucciati sul divano a guardare i grandi film delle Feste....

Insomma è tempo di profumi e di coccole. Coccole che possiamo concederci e concedere anche giocando con i nostri bimbi in cucina, perchè realizzare dei biscottini natalizi è davvero facile.

Una ricettina semplice semplice, qualche stampino e un po' di fantasia.



Io e Anastasia, approfittando della nonna che ci è venuta a trovare oggi e ha "coccolato"la piccolina di casa, ci siamo messi all'opera per sfornare questi dolcetti da appendere all'albero.

Prima mi sono occupata io dell'impasto:


Ingredienti:

250 gr di farina

100 gr di burro ammorbidito

100 gr di zucchero

1 bustina di vanillina o meglio qualche semino di bacello di vaniglia

1 uovo

1 goccio di latte

mix di spezie varie (cannella, chiodi garofano, cardamomo)



Ho impastato il tutto fino a creare una palla che ho fatto riposare un'oretta nel frigo avvolta con il cellophane. Ho steso poi la frolla con il mattarello aiutandomi con un po' di farina e poi Anastasia si è divertita a "stampare"gli stampini sulla pasta creando le formine dei biscotti. Noi avevamo solo tanti stampi a forma di stelle di dimensioni diverse (non sono molto attrezzata ma per l'anno prossimo mi preparerò:a proposito guardate qui che meraviglie) così ho stampato dal web alcuni template e li ho riprodotti sulla carta da forno...e poi con moolta pazienza sulla pasta. E così abbiamo creato alberelli, bastoncini di zucchero, campanelle, stelle di tutte le dimensioni,palline di Natale,omini di pan di zenzero...che poi io ho forato aiutandomi con i chiodi di garofano per creare il buchino per mettere il nastrino una volta cotti.

E po via abbiamo infornato a 165C per 12 minuti e questo è stato il risultato.

Una volta che i biscotti si sono raffreddati ho tolto con pazienza i chiodi di garofano e messo i nastrini colorati.

Se volete decorare con la glassa, vi consiglio di aggiungere un po' di cacao amaro nell'impasto dei vostri biscottini così è più evidente il contrasto tra la pasta scura e la glassa bianca (io non ci avevo pensato e la decorazione con la glassa perde un po' perchè non spicca), oppure con l'impasto di frolla bianca decorate con la glassa colorata con l'aggiunta di coloranti alimentari.



Ingredienti per la glassa:

zucchero a velo

succo di limone

Spremete il succo del limone in una ciotola in cui avrete messo abbondante zucchero a velo, fino a creare una pappina densa e omogenea (consistenza yougurt denso) che metterete nella sacca da pasticciere o in un cono di carta con la punta tagliata per decorare poi i vostri dolcetti.

E poi divertitevi ad appenderli all'albero di Natale. E a mangiarli.




Partecipo al contest su Mammagiramondo

9.12.10

Tanti modi per crearsi da soli la propria confezione regalo

E' tempo di regali, addobbi, di vestiti a festa. E anche l'occhio mai come in questo periodo vuole la sua parte.
Queste sono candeline che ho confezionato con l'utilizzo di semplice carta trasparente, quella usata dal fiorista per intenderci, per confezionare i fiori, un nastrino e una farfalla incollata con la colla a caldo. Ho ritagliato l'immagine di una farfalla da un tovagliolino di carta l'ho incollata su acetato con la colla per decoupage o anche vinavil leggermente diluito e pennello, ritagliata e lasciata asciugare e poi modellata con la fiamma come una farfalla in movimento (tecnica del sospeso trasparente).Poi ho decorato con perline e glitter. Ecco che un semplice foglio di plastica trasparente con un piccolo dettaglio può acquistare preziosità e originalità.
Un altro modo di impacchettare invece di utilizzare sempre la solita carta da regalo è riciclare una borsa di carta (tipo IKEA per intenderci) e creare degli stencil con sottotorta di carta utilizzando gli spray di vernice oro e argento se decorate voi, se invece decorano i bambini usate delle tempere e ritagliate dalle spugne da cucina delle sagome semplici, come alberelli di natale, stelline , potrete intingerli nel colore e utilizzarle come stampini per stampare sulla carta.
Un altro modo di stampare la carta da pacchi lo potete vedere qui sotto.
Filth Withardry
Loro hanno realizzato dei veri e propri timbrini utilizzando le forme preritagliate di feltro che si comperano così già pronte e forme di polistirolo.

Qui  invece vengono realizzati stampi fatti con le patate e poi rifiniti col pennarello nero.
Qui sotto sono stati usati i mattoncini dei lego per stampare sulla carta, idea originalissima di mamalibrarian


Mamalibrarian

Qui invece potete scaricare e stampare una molteplicità di carte colorate free da usare sia per incartare che come carte da scapbooking se volete.

Qua sul blog di Hobby di Carta potete trovare tante idee scrap per confezionare i vostri regalini, e non solo di Natale.
Hobby di Carta


3.12.10

IO NON USO PANNOLINI LAVABILI.....

  

 

Forse deluderò molte di voi confessandovi che non sono mai riuscita ad utilizzare i pannolini lavabili con le mie cucciole. Quando aspettavo Anastasia, la mia prima bimba di 30 mesi mi feci regalare tutto il kit da mia mamma, pagato fra l’altro una cifra considerevole tutta presa dal proposito di utilizzarli, euforica per tutto ciò di bello che avevo letto, per il lato economico, ecologico e salutare di questi pannolini. Ma con grande delusione ho dovuto mollare subito. I pannolini lavabili non sono per me. Non sono stata brava io forse o non ci ho creduto abbastanza, ma io non sono una mamma che si può permettere di fare la lavatrice tutti i giorni…MI MANCA IL TEMPO, preferisco dedicarlo a stare di più con le mie bimbe…lo so i pannolini lavabili sono di cotone, sono ecologici….ma io penso che per me, per il tipo di donna che sono non siano per nulla PRATICI.

E così ho trovato nei pannolini Huggies Natural Fit un buon compromesso tra PRATICITA’, BUON PREZZO E NATURALEZZA. Cotone e vitamina E sono i nuovi ingredienti contenuti in questi pannolini super assorbenti veramente e poco ingombranti. Ecco perché la pelle del sederino delle mie bimbe è sempre liscia e morbida, perché anche dopo 12 ore rimane bell’asciutta e allo stesso tempo è come se fosse a contatto col cotone.

Inoltre ho notato che aderiscono perfettamente al sederino e alle cosciotte…in modo da non limitare la libertà di movimento delle mie bimbe e quindi io sono tranquilla, non potrei chiedere di più da un pannolino.

E voi che pannolini usate per i vostri piccoli? Tra tutte quelle che risponderanno e lasceranno un commento e convideranno il post sul loro blog o facebook entro il 10 dicembre a mezzanotte ne estrarrò una a cui manderò qualche pannolino Huggies Natural Fit Cotton.



Articolo sponsorizzato

Condividi su Wikio

1.12.10

Il nostro calendario dell'Avvento: una casetta con tante foto di famiglia


Questo è il nostro calendario!! Finalmente ci sono riuscita a finirlo. E' una grande casa dipinta su un cartone di recupero da scatolone con 25 finestre, sotto ognuna una foto della nostra famiglia e per ogni giorno un piccolo pensierino o un dolcetto o un gioco da ritagliare o colorare. Le idee per come riempire il calendario le ho prese qui.

Se vi piace l'idea della casetta e delle foto ma non avete tempo di dipingere qui sotto trovate un bel calendario da stampare.
Clicca sull'immagine per scaricare il calendario