Parole di latte torte di pannolini Home Chi sono Come lavoro E-Shop     Contatti

30.3.12

Riciclando: lavoretti pasquali da fare con i bimbi




Con semplici rotoli di carta igienica ecco che ho creato insieme ad Anastasia dei portauova pasquali semplici e simpatici. E la cosa bella è che come vedete dalla foto bastano pochi materiali. A me è piaciuta l'idea di traformare il rotolo di cartone in tronco d'albero e così l'abbiamo dipinto con la tempera marrone. Poi con dei rotolini di carta da pacco abbiamo creato i rametti su cui abbiamo appollaiato i nostri uccellini in feltro e gomma crepla.


Poi mi è venuta in mente l'idea del serpentello per i maschietti presenti al pranzo di Pasqua. Gomma crepla verde e rossa e feltro e sempre tempera marrone per il rotolo della carta igienica. Un po' di colla e via. Eccoli pronti. E poi si possono inventare un sacco di soggetti fantasiosi.

Inoltre mettendo un po' di cartoncino che chiude il sotto si possono trasformare in portacaramelle, ovetti di cioccolata o ancora portapenne.


Sempre in tema di riciclo e velocità (mia parola d'ordine, non potrei fare altrimenti con due bimbe piccole), ecco cosa è venuto fuori da una pallina portasopresa degli ovetti kinder: un coniglietto segnaposto per la tavola di Pasqua. Pochi "ingredienti": cartoncino, occhietti, mobili, nettapipe, ritaglini di stoffa, un po' di ovatta e un bottone.


Con questo post partecipo alla bellissima iniziativa di Topogina, il Linky Party e a quella di Mammabook, la raccolta di idee di riciclo creativo che trovate qui!
Ecco i banner delle iniziative:



Partecipate anche voi, cosa state aspettando!La Pasqua e la primavera sono perfette occasioni per creare e riciclare!

27.3.12

Fascia per neonata con fiore in feltro: tutorial facile


Ho trovato un bellissimo tutorial navigando in rete per decorare una fascia di fettuccia acquistata a poco prezzo. La metterò alla mia piccola Virginia (ebbene sì ecco svelato il nome) quando nascerà. E' veramente facilissimo creare questo fiorellino in feltro che potete personalizzare con perline diverse e colori differenti. Qui su IcandyHandmade potete trovare il tutorial dettagliato per realizzare questi fiorellini con il feltro o il pannolenci.

http://www.tickledpinkstudios.blogspot.com/
Foto di http://www.tickledpinkstudios.blogspot.com/



E' arrivata la Primavera: alberello di Pasqua e primavera da addobbare in casa




Che meraviglia la Primavera coi suoi profumi, le sue tinte pastello le sue giornate tiepide. Si sta bene anche se...non si sta bene...Fiorellini meravigliosi colorano i campi vicino a casa mia.Gli alberi che meraviglia. Non potevo solo stare a guardare... così mi è venuto in mente di portare un po' di Primavera dentro casa. Ho trovato dei rami con questi fiorellini rosa meravigliosi, che probabilmente avevano potato e li ho messi in un vasetto con dell'acqua. Già tutta l'atmosfera era diversa. Poi ho preso carta e matita e ho disegnato degli uccellini e delle uova di Pasqua. Un po' di colore coi pennarelli delle bambine, qualche nastrino colorato ed ecco che il mio alberello primaverile e pasquale ha preso vita. Mi piace tantissimo. E voi lo farete l'alberello pasquale quest'anno?


Disegno a matita delle uova pasquali
Disegno dell'uccellino

23.3.12

L'Ora della Terra

L’Ora della Terra (Earth Hour) è il grande evento globale WWF per il clima che si terrà il prossimo 31 marzo dalle 20.30 alle 21.30 e che prende spunto dal gesto simbolico di spegnere le luci di monumenti e luoghi simbolo per dare al mondo un futuro sostenibile e vincere la sfida del cambiamento climatico. Un'iniziativa che nasce da un'idea, diventa simbolo e si trasforma in movimento che coinvolge sempre più cittadini, istituzioni e imprese a intraprendere azioni concrete per ridurre la propria impronta sul pianeta. Dopo la prima edizione 2007, la ‘ola’ di buio si è diffusa in ogni angolo del pianeta e nel 2011 è letteralmente esplosa, complice il tam-tam su web e social media.

Ogni persona può produrre un cambiamento: Tu puoi fare il cambiamento perchè hai il potere di realizzarlo!
Partita da un singolo Paese, l'Ora della Terra si è diffusa in pochissimo tempo in ogni angolo del mondo coinvolgendo circa 2 miliardi di persone, 5251 città e centinaia di imprese e organizzazioni in 135 Nazioni che si sono mobilitate spontaneamente per aderire a una causa che riguarda ognuno di noi. Ma siamo solo all'inizio: se si può fare questo, immagina cosa possiamo ottenere!
Segui L'Ora della Terra e spegni la luce!!!

Aderisci a l'Ora della Terra e... Passaparola!!!
Il futuro del Nostro Pianeta dipende anche da Te. Cambia Tu e ispira al cambiamento chi ti è vicino! 

Voglia d'estate :zucchine marinate al pesto di mentuccia e limone



Voglia di caldo, di tepore sulla mia pelle, sul mio pancione. Sulla mia bimba. Voglia di spruzzi di mare, di acqua salata sulla pelle. Di sabbia sui piedini delle mie bambine. Voglia di odore di pelle bruciata. Di piadina dei chioschi. Di cocco. Di frutta caramellata negli spiedini. Voglia di vongole. Di passeggiate col marsupio sulla sabbia. Voglia di serate con la birra sul terrazzo della casa al mare. Conchiglie. Voglia di fare tardi e ascoltare il rumore del mare la sera al tramonto quando in spiaggia ci sono rimasti solo i gabbiani. Voglia d'estate...
E così ieri ascoltando questa meravigliosa canzone in cucina è venuta fuori una ricettina niente male.
Prendete delle zucchine,lavatele, mondatele e tagliatele a julienne abbastanza sottili. In una padella mettete un goccio d'olio extravergine e fate soffriggere uno scalogno tritato. Mettete a dorare le zucchine, salate e pepate.
Intanto preparate un pesto nel mixer: un po' di mentuccia, due foglie di basilico, olio evo, sale, la buccia gialla di un limone biologico lavato, il succo del limone.
Spegnete le zucchine e trasferitele in una terrina. Coprite col pesto (che sarà abbastanza liquido) e lasciate marinare fino al momento di servire. Veramente ottime. Sia così che da utilizzare per condire gli spaghetti...e che profumo d'estate.

22.3.12

"ACQUA AL CENTRO": Amref per l'Africa


Dall’11 al 30 marzo è attivo il numero solidale 45508 per donare 2 euro da telefonia mobile e fissa



Nell’Africa Subsahariana l’accesso all’acqua pulita è un diritto umano fondamentale tuttora negato a più del 40% della popolazione: AMREF, principale organizzazione sanitaria non profit africana, vuole ricordarlo nel momento in cui nel mondo si preparano le celebrazioni della Giornata mondiale dell’acqua (22 marzo) e mentre in Italia il dibattito sul diritto all’acqua come bene comune è più vivo che mai.

AMREF con i suoi progetti porta acqua pulita e sicura a migliaia di bambini, donne, uomini dell’Africa Subsahariana, attraverso la costruzione di pozzi, cisterne e acquedotti, con la partecipazione attiva delle comunità locali. Per chiedere a tutti di contribuire con una piccola donazione, AMREF sarà presente dall’11 al 30 marzo su Rai, Mediaset, La7, Sky e su un ampio circuito di radio e tv locali, sul web e sulla carta stampata.

Attraverso il numero solidale 45508 chiunque può partecipare con un gesto che si trasformerà subito in acqua, vita, salute, futuro. La donazione sarà di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulari TIM, Vodafone, WIND, 3, PosteMobile, CoopVoce, Tiscali e Noverca. Sarà di 2 euro per ciascuna chiamata fatta da rete fissa Telecom Italia, Infostrada, Fastweb, TeleTu e Tiscali.

Al fianco di AMREF, rappresentata dal presidente Mario Raffaelli e dal direttore Tommy Simmons, sono impegnati a diffondere la Campagna quattro testimonial: Giobbe Covatta, storico volto delle campagne AMREF; Demetrio Albertini, vicepresidente della FIGC, insieme ad altri amati rappresentanti del mondo del calcio; la cantante italo-etiope Saba Anglana.

Sono partner della Campagna: AGI – FIGC - Metro – Rai Radio2

19.3.12

Autoproduzione: detersivo per lavatrice fatto in casa

Ingredienti:
250 gr di sapone alga (mezzo panetto)
150 ml di acqua
50 gr di bicarbonato di sodio
2 cucchiai di sale grosso
15 gocce di olio di lavanda

Ho sperimentato questa ricetta essenzialmente perchè avevo terminato il detersivo, ma mi sono trovata ben, quindi ve la passo. Devo dire che però se c'è qualche macchia ostinata e' meglio che la pretrattate.
Per il resto il detersivo è ottimo, veloce da produrre e molto economico (il sapone Alga al mercato costa un euro) ed ecologico perchè il sapone alga è insieme a quello di marsiglia un sapone naturale.
Tagliate a pezzetti il sapone e mettetelo con l'acqua a sciogliere in un pentolino d'acciaio. Quando dopo circa 15 minuti è tutto sciolto , mescolate, aggiungete il sale grosso. Lasciate intiepidire e aggiungete il bicarbonato e la lavanda. Ecco qua, pronto da mettere in un vaso e usare. Io per un carico medio ne ho utilizzato 3 cucchiai nel contenitore della lavatrice. Soddisfatta.

18.3.12

Festa del papà: tutorial per un portafoto con il das

Con mezzo panetto di Das realizzate una cornice , noi l'abbiamo fatta a forma di cuore, ma può essere di quasiasi forma.

Praticate un foro in alto per poter appendere il portafoto una volta asciutto.

Lasciate asciugare la cornice per almeno mezza giornata.


Dipingete la cornice con tempere o acrilici e lasciate asciugare mezz'ora.
Abbellite con perline e colla a caldo e tutto quello che la fantasia vi suggerisce.

Incollate la foto su un cartoncino e con la colla caldo attaccatela centrandola sotto al portafoto. Ritagliate il cartoncino eccedente dalla cornice. Inserite un nastrino per appendere il portafoto.
Questa cornice è semplicissima, la potete abbellire con tutto ciò che avete in casa. Io ho usato queste perline che ho staccato da un cerchietto che non mi piaceva più.  E' molto semplice, un lavoratto che poetete fare coi vostri bimbi anche piccoli. Anastasia che ha tre anni e mezzo l'ha eseguito quasi interamente da sola, a parte l'incollaggio con la colla a caldo.
E voi cosa avete o state realizzando per il vostro papà?

15.3.12

Un abito per le nostre piantine: tutorial


Quando si vuole regalare una pianta, spesso recandosi dal fiorista si spende più nella confezione che nel regalo in sè. Ecco una piccola idea che renderà la vostra piantina unica, personalizzata da vosi stessi e soprattutto vi avrà fatto risparmiare il denaro del confezionamento della pianta dal fiorista.


Occorrente

·        
Carta da parati decorata

·        
Cartoncino bianco
·        
Colla vinilica
·        
Forbici
·        
Nastro colorato
·        
Foratrice per fogli
·        
Matita, riga, taglierino




Ritagliate per prima cosa dal cartoncino un rettangolo adattando le misure al vaso della pianta che   dovete confezionare. Dalla carta da parati decorata ritaglia un rettangolo leggermente più grande di quello che avete disegnato nel cartoncino. Con la colla vinilica attacca il rettangolo più grande a quello più piccolo facendo attenzione che non si formino bolle di aria, si può eventualmente utilizzare un panno per aiutarsi nell'operazione.

Con il taglierino ora rifilate l'eccedenza di carta tra i due rettangoli. Ora prendete matita e riga e iniziate a disegnare delle linee sottili verticali a circa 2 cm di distanza tra loro per tutto il rettangolo, sia sul dritto che sul rovescio. Con il taglierino incidete a questo punto aiutandovi con la riga in modo sottilissimo senza tagliare assolutamente il cartone le righe tracciate a matita, alternando una riga sul davanti e una sul di dietro. Questo è il passaggio più impegnativo a cui dovrete prestare molta attenzione.

Avrete ottenuto un "vestito" per il vaso a fisarmonica se piegherete con precision le incisioni che avete fatto precedentemente. Ora con la perforatrice realizzate dei buchi sul bordo inferiore superiore del coprivaso. Inserite in tutti i buchi ottenuti un bel nastro di raso in tinta con la fantasia della carta scelta. Stringete il contenitore a fisarmonica attorno al vaso e chiudetelo con un bel fiocco adattando la larghezza.Infine potete abbellire i vostri cache pots con le forbici che tagliano a zig zag per esempio. Non sono carini? Pensate a che belle piante potrete vestire nel vostro pianerottolo e che figurone!!

14.3.12

Torte di pannolini: ultime creazioni

Vi mostro alcune delle mie ultime creazioni realizzabili con pannolini normali o biodegradabili.Se siete interessati potete contattarmi alla mia email valentina.cortesi@hotmail.it




Idea regalo per il bebè: tutorial per cucire un soft toy






Il tutorial dettagliato lo potete trovare e stampare qui.